Press release

 

 
IMG_6461web.jpg

pianosolo, may 2018

«Il suono di “Invisible Atlas” è compatto, omogeneo e lega le otto tracce, ciascuna differente dall’altra, come un saldo filo che fa pensare ad una voce narrante alle prese ogni volta con una storia diversa.
Un ottimo esordio discografico per questi due giovani artisti che con essenzialità di architetture cesellano circa trentuno minuti di pura bellezza.»
– Paola Parri